A Tokyo nasce un nuovo tipo di hotel: il Book&Bed

Book&BedIn Italia è diffusa tra i turisti la formula del Bed&Breakfast come sistema di alloggio a buon prezzo. Come è noto a tutti, nella tariffa del B&B è incluso il pernottamento e la colazione. A Tokyo nasce, invece, una nuova forma di hotellerie ovvero il Book&Bed dedicato a tutti gli appassionati di libri e di lettura.

Questo albergo, aperto solo dal 5 novembre 2015, sorge vicino alla stazione Ikebukuro ed è un albergo sui generis, a metà strada tra un hotel e una libreria, che riscuoterà sicuramente un successo tra gli amanti della lettura, visto che dà la possibilità di addormentarsi leggendo un libro. Ma non è escluso che, per la sua originalità, venga preso d’assalto anche dai semplici curiosi. A parte la caratteristica in sé già particolare di fornire ai propri clienti un servizio di lettura, è del tutto peculiare anche l’organizzazione degli spazi che costituiscono questo hotel. Infatti ai posti letti muniti di una postazione luce, si alternano scaffali di libri alti fino al soffitto dove è possibile trovare ogni sorta di volume, per venire incontro alle esigenze e ai gusti di tutti.

L’albergo giapponese si trova al settimo piano di un grattacielo, a Tokyo, vicino alla stazione Ikebukuro. È stato disegnato e pensato dagli architetti Makoto Tanijiri e Ai Yoshida. Appena entrati si notano subito le scaffalature piene di libri. Di fronte si trovano degli ampi divani, pronti ad accogliere i clienti. I libri sui ripiani più alti possono essere raggiunti servendosi di una scala scorrevole, che in realtà conduce anche ai posti letto dell’hotel. Per ora sono disponibili 30 posti letto, tra singoli e matrimoniali, e 18 letti a castello, il tutto circondato da un enorme numero di libri. Le docce e i servizi igienici, invece, sono in comune.

La vasta gamma di libri presenti in questo albergo soddisferà di sicuro i gusti di tutti. È possibile trovare, infatti, romanzi di ogni genere, guide turistiche, manuali su ogni tipo di argomento, raccolte di poesie, racconti di letteratura, riviste e quant’altro, ovviamente in lingua giapponese, ma anche inglese. Le pubblicazioni provengono dalla libreria Shibuya publishing & booksellers di Shibuya. Proprio come una libreria, il B&B giapponese è aperto anche durante il giorno al pubblico appassionato di libri, ma che non sia cliente dell’hotel. L’albergo apre con la disponibilità di circa 1.700 testi, che la direzione spera di far arrivare a 3.000. Le tariffe di pernottamento, in valuta europea, vanno dai 28 ai 45€ a notte. Chissà che, con questa idea, non si apra la porta ad un nuovo modo di fare accoglienza turistica nel mondo!