Gli estrattori di succo sono degli strumenti che negli ultimi anni hanno conosciuto una grande popolarità; da quando sono stati introdotti in commercio sono sempre di più le persone che scelgono di acquistarli e di utilizzarli su base regolare per provare a produrre in casa degli ottimi succhi ed estratti di frutta e verdura che possono rivelarsi di grande beneficio per il nostro organismo. Gli estrattori infatti, a differenza delle centrifughe, vanno a realizzare un processo di estrazione che è molto migliore dal punto di vista dei risultati che si possono raggiungere. Infatti, grazie alla tecnologia che permette di estrarre i succhi a freddo, tutte le sostanze e i principi nutritivi che sono contenuti in frutta  e verdura, come sali minerali e vitamine, resteranno intatti e inalterati. Ciò significa che i succhi ottenuti saranno di grande beneficio per la nostra salute in quanto ci permetteranno di assumere in quantità maggiore queste sostanze. 

Per capire appieno quali sono le differenza tra estrattore e centrifuga, ma anche per scoprire come funzionano nel dettaglio questi strumenti e come vanno utilizzati, potete consultare la guida che trovate su questo sito Guida Estrattori.

Gli estrattori di succo servono principalmente ad estrarre tutti i succhi contenuti in frutta  e verdura; il processo di estrazione va a produrre ovviamente degli scarti, la cui quantità dipenderà dalla quantità di succhi che andrete a realizzare giorno per giorno. Ma questi scarti possono essere riutilizzati?

Molti, per evitare sprechi di ogni sorta, scelgono proprio di riutilizzare in diversi e fantasiosi modi gli scarti ottenuti preparando dei succhi con un estrattore. In questo modo eviterete qualsiasi spreco e potrete sperimentare delle ricette particolari. Per esempio alcuni riutilizzano gli scarti per preparare delle ottime marmellate, realizzate con la purea di scarto, zucchero e limone.

Oppure potrete decidere di riutilizzare alcuni degli scarti prodotti per preparare degli hamburger di verdura, perfetti anche per tutti coloro che seguono un’alimentazione vegana. Inoltre, un’altra idea potrebbe essere quella di preparare dei tortini, sempre di verdura, da cuocere in forno.

Insomma ci sono davvero tanti modi in cui potrete riutilizzare gli scarti prodotti dall’estrattore evitando qualsiasi spreco inutile!